Slowfood tra passato e futuro. Il territorio e le sue risorse tra esperienza, ricerca e innovazione. Pollenzo, 23-25 agosto 2019

Tempo di lettura: 2’

L’edizione di Viaggi Formativi 2019, iniziativa che Cooperativa D.O.C. s.c.s. progetta da ormai tre anni proponendo esperienze di viaggio, formazione e benessere in contesti residenziali di gruppo, è cominciata con il primo appuntamento che ha visto la partecipazione di Slow Food attraverso interventi condotti da alcuni fondatori dell’Associazione nata a Bra grazie a Carlo Petrini.

Slow Food tra passato e futuro. Il territorio e le sue risorse tra esperienza, ricerca e innovazione è il titolo che ben rappresenta il weekend compreso tra il pomeriggio di venerdì 23 e il pomeriggio di domenica 25 agosto, trascorso in compagnia di Gigi Piumatti, Silvio Barbero, Roberto Burdese e altri collaboratori attualmente coinvolti nei diversi progetti del gruppo. Due giorni all’insegna della conoscenza di una realtà complessa, quale appunto quella di Slow Food, che dal 1986 ad oggi riscopre, tutela e promuove un’idea di gastronomia in grado di valorizzare a 360° il cibo come cultura materiale buona, pulita e giusta.

Cooperativa D.O.C., da sempre interessata a promuovere iniziative educative orientate alla conoscenza dei territori, alla sostenibilità e alla valorizzazione delle specificità, ha per questo dedicato l’appuntamento di apertura della nuova edizione di Viaggi Formativi al confronto sulle tematiche della produzione, diffusione e consumo dei cibi, degli aspetti etici e sociali ad essi connessi, dei rischi legati al consumo non sostenibile delle risorse e dei territori.

Dalla visita alla Banca del Vino all’approfondimento sul percorso e le iniziative di Slow Food in tutto il mondo; dalla fondazione della prima Università di Scienze Gastronomiche a Pollenzo alla sua scommessa formativa che guarda al futuro per la preparazione dei gastronomi del terzo millennio; dalla degustazione di rappresentativi vini locali alla condivisione di piatti preparati in pieno stile “slow” sia dalla cucina della storica Osteria Boccon Divino a Bra sia anche nell’elegante e prestigioso ristorante dell’Albergo dell’Agenzia a Pollenzo.

Non sono mancate, inoltre, brevi visite guidate alle “perle” del territorio delle Langhe: da La Morra ad Alba, passando per l’azienda dei fratelli Adriano, viticoltori e corilicoltori che a San Rocco Seno d’Elvio ad Alba producono vini e nocciole valorizzando con sapienza e arte le risorse del territorio. Il primo viaggio formativo della nuova edizione 2019 ha consentito ai più di trenta partecipanti coinvolti di immergersi in un’esperienza multisensoriale guidata in uno dei luoghi divenuti Patrimonio Unesco dell’Umanità, che vanta storie, tradizioni e risorse uniche al mondo in grado di stimolare, anche nelle nuove generazioni, il costante desiderio di tutela e di innovazione verso il futuro.

Viaggi Formativi è un progetto di D.O.C. s.c.s. Visita il sito www.cooperativadoc.it e scopri le ulteriori date in programma. Viaggi Formativi è una nuova idea di viaggio tra conoscenza, condivisione e benessere in chiave di sostenibilità, sviluppo e valorizzazione dei territori.

D.O.C. S.C.S
Via Assietta 16/b 10128 Torino
t. +39.011.516.20.38
f. +39.011.517.54.86
e. info@cooperativadoc.it

P.IVA e C.F. 05617000012 – SDI BA6ET11
Sistema di Gestione Qualità Certificato ISO 9001 ente CSQA n°cert 5975
ISO 14001 ente CSQA n°cert 41328