PROGETTAZIONE SOGGIORNI 2|4|2016 SHARING 22-25|4|2016 TORRE MARINA

PROGETTAZIONE SOGGIORNI

2|aprile|2016 SHARING TORINO
22-25|aprile|2016 TORRE MARINA

La Progettazione

A questo importante momento della stagione, abbiamo voluto dedicare diversi incontri che ci auguriamo siano rispondenti alle esigenze che stagionalmente incontriamo. Il primo incontro che abbiamo chiamato “Progettiamo il soggiorno” è il momento in cui il gruppo di progettazione (quest’anno arricchito dal contributo di Cristina Malfi e Federico Aru) consegnerà ai direttori gli orientamenti organizzativi ed educativi, nonché i vincoli contrattuali a partire dai quali dovranno essere pensati i prossimi soggiorni estivi. Questo incontro, a cura di Rosa Ronzio, sancirà l’avvio della progettazione estiva. L’incontro, rivolto dunque soltanto ai direttori dei soggiorni estivi, si svolgerà a Torino in via Ribordone, 12 presso “Sharing”. L’arrivo dei partecipanti è previsto venerdì 1 aprile alle ore 20.00 e terminerà domenica 3 aprile alle 13.30

Ulteriore appuntamento indirizzato a direttori e coordinatori si svolgerà a Marina di Massa dalle ore 21.00 del 22 aprile alle 13.30 del 25 aprile. L’appuntamento denominato “Vincoli Creativi” sarà coordinato da Biagio Bellonese e Rosa Ronzio.

Il primo modulo formativo di questo incontro (dalla sera del 22 al pranzo del 24 aprile) vede coinvolto un importante organismo universitario milanese: il Centro Studi “Riccardo Massa” la cui Presidente è la Prof.ssa Anna Rezzara che, nel seminario dedicato dal titolo “Fasce d’età e progetto educativo: differenze e specificità in uno sfondo integratore comune”, approfondirà la relazione tra progetto educativo e fasce di età. Abbiamo infatti ritenuto che la presenza di fasce di età diverse nei soggiorni necessiti di un ulteriore sviluppo e tematizzazione sia in riferimento al significato diverso del soggiorno di vacanza per le diverse età, sia riguardo alla forte specificità di esigenze educative rispettivamente di bambini, preadolescenti e adolescenti, sia rispetto alle tipologie di attività e alle metodologie di intervento più corrispondenti ai peculiari caratteri delle diverse età.

L’appuntamento formativo proseguirà con le attività confronto all’interno delle equipe di soggiorno (che nel frattempo si saranno costituite) e con le prime attività di programmazione di ciascun centro, partendo dalle linee guida condivise con i direttori nell’appuntamento del 2 aprile e cercando di tradurre in operatività anche i contenuti del modulo formativo condotto dalla Prof.ssa Rezzara. Punto focale di questa fase sarà cogliere la relazione tra esperienza e progettazione dei soggiorni, alla ricerca di forme di organizzazione che siano esse stesse esperienze educative che tengano conto delle diverse età dei partecipanti e quindi anche dei diversi obiettivi che questo vincolo propone

https://cooperativadoc.it/site